Diversamente da altre soluzioni, il nostro processo VMI trasmette il segnale di domanda ai venditori, permettendo loro di ottimizzare opportunamente il processo di pianificazione delle scorte, e permette di erogare un livello di servizio anche superiore al 99% in maniera automatica e costante, con il minimo intervento manuale. Diminuisce le spedizioni urgenti, migliora i rapporti retailer/fornitore e calcola le proposte di riapprovvigionamento in risposta al segnale di domanda.

La nostra soluzione per il VMI genera previsioni di vendita giornaliere affidabili, sulla base di un modello statistico completo, autoadattativo e altamente automatizzato. È in grado di modellare la domanda per ogni punto di consegna (“Ship To” Location), e opera a livello giornaliero sulla base del calendario reale: variando il comportamento della domanda attesa a seconda del giorno nella settimana e nel mese.

Calcola poi le scorte necessarie per garantire il livello di servizio promesso al cliente. Piuttosto che effettuare il riapprovvigionamento semplicemente sulla base di un obiettivo di servizio fisso, i produttori possono definire con i retailer diverse politiche di livello di servizio (SLA) e calcolare in maniera dinamica gli obiettivi di scorte ottimali necessari per rispettarle.

Infine, genera in automatico le proposte giornaliere di rifornimento con l’obiettivo di soddisfare i livelli di servizio obiettivo per ogni SKU/l, e calcola i carichi ottimali per ogni veicolo. Grazie alla scalabilità e all’integrabilità della soluzione a vari livelli distributivi è possibile riapprovvigionare i negozi garantendo livelli affidabili di copertura. La soluzione pianifica in maniera simultanea strutture distributive complesse e ridistribuisce in maniera dinamica e ottimale gli SKU.